DIAGNOSI PRECOCE DI DANNO

Calcolo della Velocità di Filtrazione Glomerulare (eGFR)

(estimated Glomerular Filtration Rate)


Attivazione di una nuova modalità di refertazione


il test della creatinina sierica è generalmente considerato come un buon indice per il monitoraggio della funzionalità renale, ma ciò è vero solo per valori alti che sono sicuramente segno d’insufficienza renale, mentre valori nella norma non escludono una diminuzione della funzionalità renale.


Considerato infatti che la riserva funzionale dei reni è molto ampia, lavorando essi al 50% della loro potenzialità, occorre che vi sia una perdita di nefroni pari all’incirca a quella percentuale, prima che i valori della creatinina segnalino un’insufficienza renale o una perdita di capacità filtrante.

Inoltre i valori di questo analita sono influenzati, oltre che dalla massa muscolare e dalla dieta del soggetto, anche da alcune terapie farmacologiche (cimetidina, spironolattoni, trimetoprim).

Anche i valori che si ottengono dalla clearance della creatinina, pur essendo più accurati, non sono sufficientemente precisi e completi, influenzati anche dall’eventuale non corretto metodo di raccolta delle urine delle 24 ore.

In alcuni Paesi occidentali e negli USA, l’analisi epidemiologica delle malattie renali e dell’insufficienza renale cronica (IRC) mostra un preoccupante aumento di tali patologie (dal 1990 al 2000 sono più che raddoppiate).

In questo contesto, utilizzando studi di Società Scientifiche, confronti sulla problematica e risultati, i laboratori di analisi maggiormente attenti all’applicazione di test con maggior validità diagnostica, esprimono, parallelamente al valore della creatinina sierica, la Velocità di Filtrazione Glomerulare GFR (Glomerular Filtration Rate) calcolata utilizzando l’equazione MDRD (Modification of Diet in Renal Disease) che, benchè non fornisca una stima perfetta, ha migliorato sicuramente l’interpretazione clinica della creatinina.


L' eGFR non deve essere refertata per:


  • Soggetti di età inferiore a 18 e superiore a 75 anni

  • Malattie renali acute

  • Gravidanza

  • Stati edematosi

  • Stati di atrofia muscolare

  • Amputazioni

  • Stati di malnutrizione


La K/DOQI (Kidney Disease Outcomes Quality Initiative) ha classificato l’Insufficienza Renale Cronica (IRC), in riferimento alla GFR, secondo la seguente tabella:


Stadio (mL/min/1,73m2) Descrizione
1 >90 GFR normale con altre evidenze

di danno renale*

2 60 – 89 Lieve diminuzione della GFR con

altre evidenze di danno renale*

3 30 – 59 Moderata diminuzione della GFR
4 15 – 29 Marcata diminuzione della GFR
5 <15 Insufficienza renale – uremia


* per altre evidenze di danno renale si intende:

- microalbuminuria persistente

- proteinuria persistente

- ematuria persistente (escluse cause urologiche)

- anomalie strutturali del rene (rene policistico; nefropatia da reflusso, ecc)

- glomerulonefrite dimostrata istologicamente


Nota:

Pazienti con eGFR tra 60 e 89 senza danno renale sono da considerarsi esenti da IRC e non necessitano di ulteriori indagini


 Il laboratorio, elaborando anche il GFR, non emette solo un dato (il valore della creatinina), ma dà un’informazione diagnostica utile ai fini clinici che, oltretutto, non incide sul costi: tale parametro viene infatti refertato gratuitamente.

 


Riferimenti:

  1. National Kidney Disease Educational Program (NKDEP): Estimating GFR

  2. D. Giavarina. La refertazione automatica dell’e-GFR. RiMel/ lJLaM 2007; 3 (Suppl)

  3. Dip. Cure Primarie ASL Lodi: Individuazione precoce e prevenzione della patologia renale nell’ambito della lotta agli accidenti cerebrovascolari attraverso la valutazione della Velocità di Filtrazione Glomerulare.

  4. NHS. Estimating Glomerular Filtration Rate (eGFR): Information for General Pratictioners

  5. LabNews: anno 6, numero 22

© 2014 Laboratorio Privato Analisi Cliniche Gamma Srl

Via G. Gabrielli, 46 - 61032 Fano (Pesaro e Urbino)
Accreditato dal SSN Classe 5 Categoria Eccellenza
p.Iva 00193420411 - n. REA PS-68935 - Iscritto alla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino - Cap. Sociale euro 45.516,00 i.v.

Powered by digit.ale